martedì 16 luglio 2024

💥Riflessioni di fine giornata

💥Irresponsabile

Appellativo che mi fu dato durante la pandemia da una persona che credevo amica. Forse lo era ma aveva interpretato l'amicizia in modo errato. Amicizia significava per lei, fare le stesse scelte. Mancanza di libertà. Amicizia significava per me, e significa ancora oggi, accettare le scelte dell'altro anche se diverse dal mio modo di pensare. A malincuore la lasciai andare. Ormai l'amicizia, dando per ammesso che lo fosse, si era spezzata. Inutile proseguirla.

💥Comportamenti strani

Sono quelli che ho potuto constatare da parte di un paio di blogger di questa piattaforma. Il tutto perché parteggio per la Russia e rido difronte a certe situazioni. Non faccio i nomi, non credo sia necessario, se sono intelligenti (?) si riconosceranno; per gli altri è sufficiente sapere i fatti.

Dicevo la prima blogger (già una femminuccia, noi donne ci facciamo riconoscere sempre in fatto di "intelligenza" 🤮) mi ha lasciato parecchi commenti poco piacevoli sulla mia simpatia putiniana, scordando che la mia  è derivata dalla conoscenza della storia, quella vera, non quella raccontata dal mainstream. Ho cercato di farle capire il perché della mia posizione ma quando ho letto testuali sue parole: "vicino a casa ho una base nato ma non so se sono americani" l'ho lasciata andare. 
Ha continuato e continua a commentare, costringendomi a inserire la moderazione per evitare di fare la cagnetta da guardia al blog.
Il secondo, maschietto questa volta, invece gli dava fastidio il mio ridere, il mio pormi difronte a certe scelte postpandemiche. Lette le mie risposte ai suoi commenti in cui ho cercato di fargli capire (anche a lui, na fatica, signori/e miei/mie) che il mio era una sorta di umorismo non nei suoi confronti, nello specifico (mi sa tanto di coda di paglia) , ma in quelli che hanno creduto nel mainstream (sempre lui, è ovunque ahimè) si è cancellato dal mio segui. Infantilismo di chi non sa come controbattere, o forse anche lui ha creduto, chissà non è dato a sapere. Ho lasciato andare anche lui.

Conclusione di riflessioni: non posso a 71 anni farmi carico dei problemi di persone virtuali che si ostinano a non voler capire. So' vecchia, il tempo davanti a me si accorcia ogni giorno di più. Quindi quel poco che mi è ancora concesso lo devo godere, assaporare di certo non così... Capisci ammia... 😉
Spero e auguro loro che suoni presto la sveglia. 
Da parte mia io continuo serena il mio percorso di vita reale e virtuale.  Amo la mia libertà (ho lottato per conquistarla, non mi è piovuta da cielo) e rispetto quella degli altri. Per questo lascio andare le persone permettendo loro di fare scelte, senza il mio condizionamento. Non troverei corretto cercare di trattenerle. Sia nel reale che nel virtuale. Questa è libertà mia e loro. 

La libertà individuale (fisica e mentale) va conquistata giorno per giorno con i fatti, non con le parole dette a me o scritte su un blog per avere consensi. 

Con questa chiudo sul serio il blog per la pausa estiva. Ci rivediamo alla fine di settembre quando torno dalle vacanze. (se non vedete i vostri commenti pubblicati subito o in giornata, sapete il perché) 

Bye bye a tutt* e felice estate. ❤️👋

sabato 13 luglio 2024

Specchio, specchio

delle mie brame, chi è il più bello del reame? 🤣🤣🤣


Io parteggio per quello a sinistra. E voi?

Buona estate a tutt*. 

lunedì 8 luglio 2024

⭐???

Situazione

FN ha vinto 

Macron non vuole governare con la sinistra.

Che succederà?

§§§§§

Orban in Russia, poi in Cina 

Che succederà? 

venerdì 5 luglio 2024

💥Con questo

bellissimo pensiero di Frida, confesso la mia donna preferita, vi auguro una buona estate e ci rivediamo alla fine di settembre. 



giovedì 4 luglio 2024

⭐Leggo cose strane

https://formiche.net/2024/06/papa-francesco-e-il-boomerang-vigano-lopinione-di-danna/#content

👉Se ricordo bene disse anche che il vaccinarsi era un atto d'amore... 😳

👉"effetti positivi di un pontificato innovatore" 🤔🤔🤔 Leggo... 

può anche essere però non si è manco sicuri che Francesco sia davvero Papa. Se ricordo bene Benedetto XVI rinunciò al ministerium (fare) ma non al munus (essere) infatti continuò a vestirsi di bianco e a firmare documenti con tanto di timbro papale.

Sempre se ricordo bene uscì tempo fa un libro di cui non ricordo il nome dell'autore né il titolo ma trattava proprio di questo. Bisognerebbe cercare sul web...ma sinceramente non ne ho molta voglia 😉

Se mi sbaglio chiedo scusa, non sono più tanto aggiornata sull'argomento, anche perché non mi interessa granché, forse lo hanno risolto, chissà... E se lo hanno risolto non posso che fare loro i complimenti.